Prodotti visti

Informazioni

Speciali

Nessun prodotto scontato al momento.

Produttori

I più venduti

 Ad Astra. Fantasia dell'avvenire Visualizza ingrandito

Ad Astra. Fantasia dell'avvenire

9788898950133

Nuovo prodotto

Il sole, non annunziato da crepuscoli, sorgeva sul breve orizzonte lunare come se un filo invisibile lo tirasse su da un baratro di tenebre cieche, e le tenebre cieche convertiva d’un colpo in luce sfacciata, che inondava le pianure lunari come una fiumana di fuoco, e su di esse proiettava le ombre nere, paurose, recise, fantastiche de’ monti e dei vulcani.

Maggiori dettagli

11,90 € tasse incl.

Scheda tecnica

AutoreAntonio de' Bersa , Jacopo Berti(Curatore)
Isbn9788898950133
EditoreZona 42
Pagine240
Anno2017
CopertinaFlessibile
LinguaItaliano

Dettagli

Il sole, non annunziato da crepuscoli, sorgeva sul breve orizzonte lunare come se un filo invisibile lo tirasse su da un baratro di tenebre cieche, e le tenebre cieche convertiva d’un colpo in luce sfacciata, che inondava le pianure lunari come una fiumana di fuoco, e su di esse proiettava le ombre nere, paurose, recise, fantastiche de’ monti e dei vulcani.

Sotto l’egida degli Stati Uniti Terrestri e la saggia guida del Collegio degli Arbitri, la Terra del secolo trentesimonono è unita e pacificata: la vita di decine di miliardi di persone si svolge lieta e ordinata, mentre la materia dischiude i suoi ultimi segreti alla tenacia degli scienziati che la indagano. Ma la popolazione è in vertiginoso aumento e sull’umanità aleggia lo spettro di guerre e carestie.
Per scongiurare la minaccia è necessario muoversi in fretta e, dopo millenni di splendido isolamento, volgere gli occhi agli astri per trovare una nuova casa per il genere umano.
Da dove cominciare?
Un eccentrico bibliofilo, l’intraprendente figlia e un prodigioso ingegnere, cercheranno la risposta in un progetto visionario, scartato due millenni prima e riposto nei recessi polverosi di una biblioteca. Saranno in grado le macchine conosciute come “Oscillanti” di portare l’umanità sulla Luna e di aprirle le vie del Cosmo?

La brillante e poetica penna di Antonio de’ Bersa ci conduce alla scoperta di un avvenire quanto mai antico, di una fantascienza schiettamente inattuale
e proprio per questo tanto più sorprendente quando intercetta la nostra contemporaneità tecnologica, sociale, umana: Ad Astra ci richiama alla nostra responsabilità di essere il futuro che qualcuno auspicava, o temeva.

Recensioni

Scrivi una recensione

 Ad Astra. Fantasia dell'avvenire

Ad Astra. Fantasia dell'avvenire

Il sole, non annunziato da crepuscoli, sorgeva sul breve orizzonte lunare come se un filo invisibile lo tirasse su da un baratro di tenebre cieche, e le tenebre cieche convertiva d’un colpo in luce sfacciata, che inondava le pianure lunari come una fiumana di fuoco, e su di esse proiettava le ombre nere, paurose, recise, fantastiche de’ monti e dei vulcani.

21 altri prodotti della stessa categoria: